GET IN TOUCH:

Tel:  051 6145593  

Email: info@zaniratostudio.com

fax: 051 6154759 

Via Saragozza 233, 

40135 Bologna - ITALY

CONTACT US:

COMUNE DI

BOLOGNA

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO IN VIA LOMBARDIA

2015

Ente appaltante: Comune di Bologna

Aggiudicatario, Progetto Definitivo

Gruppo di progettazione: ZaniratoStudio con R.T.P. Nuovomodo srl, Ing.S.Biagini, Ing.G.Galzigni, Ing.M.Mazzanti

Collaboratori: M.Contini, A.Robetti, G.Arbizzani, Y.Strilets

Superficie utile netta: 1.800 mq

Importo lavori: euro 1.950.000,00

L’intervento progettato riguarda la costruzione di un nuovo edificio per una scuola primaria, da inserire nell’area cortiliva pertinenziale di un edificio scolastico reso inagibile. La costruzione si articola in due parti distinte: la scuola, con 10 sezioni ed aule speciali disposte su due piani, e la palestra, collegata dall’interno ma accessibile pure dall’esterno per gli usi extrascolastici. Il complesso è inoltre dotato di un’aula magna polifunzionale ad uso pure del quartiere.
Particolare cura è stata dedicata alle sistemazioni esterne, con il camminamento d’ingresso principale ed il giardino, in parte fruibili in modo allargato. Il cancello arretrato d’ingresso della scuola diventa un sistema lineare strutturato, una facciata priva di spessore, una scenografia, che anticipa le vere facciate dell’edificio, rimaste “forzatamente” sullo sfondo. Questa appendice d’ingresso rimane solo leggermente arretrata dalla strada: si fa vedere prima, anticipa la sua presenza, va quasi incontro alla gente, si rivolge esplicitamente alla comunità, incuneandosi tra le sue case.
L’edificio scolastico si caraterizza per la fluidità dell’apparato distribuitvo interno, messo in stretta continuità con gli spazi esterni. Particolare attenzione è stata posta all’impiego della luce naturale ed al colore, sia per caratterizzare gli esterni che per gli spazi interni.
Sono evidenziate le differenze tra i due corpi di fabbrica giustapposti compositivamente: due colori diversi per i pannelli di fibrocemento di finitura delle pareti ventilate, quindi, con tonalità delle terre. Le parti più significative che accompagnano gli ingressi e gli spazi di relazione pubblica dell’auditorium si caratterizzano per la presenza di “intagli” volumetrici, con l’impiego di pannelli colorati in modo vivace, in verde, come ad evocare una linfa interna all’organismo scolastico.
Un sistema diffuso di cammini solari e di ventilazione consente di portare la luce naturale nelle parti più remote dell’edificio e di attivare al contempo una ventilazione naturale indotta.
Una trincea in copertura consente di aprire facilemnte finestre e lucernai, di accedere ai locali tecnici ed alle pannellature solari/fotovoltaiche installate sulle falde di copertura.