top of page

ITALIA

ipotesi bologna

2000-08

Bologna

Disegno urbano e progettazione architettonica di tre importanti aree di trasformazione della città di Bologna: la via De' Carracci con l'avvento della stazione AV e l'intervento nell'ex mercato; area ex Lazzaretto-Bertalia con il passaggio del people mover ed il nuovo quartiere; la trasformazione dell'area degli stabilimenti e caserme ex Staveco e la riconquista della collina.

Per una città come questa, le ipotesi di crescita e di cambiamento possono scaturire solo dal suo interno, come evoluzione del modello urbano originario: sui confini esterni ed interni della città, lungo le sue linee di contatto e di frizione con i bordi e le linee di attraversamento, si possono pertanto pensare scenari futuri.

Forse proprio solo in questi luoghi ci potrà essere un’altra Bologna e si è provato ad immaginarla.

Seminario progettuale "Bologna, il nodo dell'A.V.", Laboratorio di Sintesi Finale in progettazione architettonica ed urbana, "Città e infrastrutture: effetti insediativi indotti", Corso di laurea in Architettura a Firenze, A.A.2002-03-04

Laboratorio di Architettura 3, Corso di laurea in Scienze dell'Architettura, Scuola di Architettura di Firenze,

A.A.2005-06

Laboratorio di Sintesi Finale, Corso di laurea in Architettura, Facoltà di Architettura di Firenze, A.A. 2006-07-08, con A.Capestro

progtti di trasformazione delle aree lungo via de'Carracci a Bologna

Masterplan Area via De'Carracci

masterplan di rigenerazione e recupero delle aree Staveco e Caserme di Bologna

Masterplan Area Stabilimento ex-Staveco

Masterplan di trasformazione delle aree di Lazzaretto e Bertalia a Bologna

Masterplan Area ez Lazzetto

bottom of page